ISOLA DELLE CORRENTI

L’Isola delle Correnti è una piccola isola tondeggiante della Sicilia che separa la costa Ionica da quella del Golfo di Sicilia, situata nel territorio del comune di Portopalo, estesa per circa 10.000 m2 con un’altezza massima di m 4 sul livello del mare.
È collegata alla terraferma tramite un braccio artificiale, distrutto varie volte dalle onde del mare. Quando la bassa marea trasforma l’isola in una penisola, essa rappresenta l’estremo meridionale dell’isola siciliana.
Sull’isoletta si erge un faro, dove decenni fa alloggiava il farista con la sua famiglia, di forma rettangolare, con davanti un ampio piazzale. Il faro è anch’esso in fase di decadimento, essendo da anni in disuso.
Sull’isolotto cresce poca flora, ma vi abbondano piantine di porro selvatico, capperi e altri arbusti tipici della macchia mediterranea. L’isola è una meta turistica apprezzata anche per la presenza di argilla usata come prodotto cosmetico per la pelle. Ci sentiamo di sottolienare che l’abuso negli anni sta causando un deterioramento del paesaggio, quindi ne sconsigliamo l’utilizzo (Rispettiamo il territorio).
Dal 1987 l’isoletta è stata inclusa nel piano regolatore dei parchi e riserve naturali, per la presenza di vegetazione costiera con biocenosialofile e psammofile relitte.